- StoriaSegreta - https://storiasegreta.com -

Esiste un solo Papa e si chiama Carlo Maria Viganò.

Gli sparuti e demoralizzati gruppi di Ultimi Cristiani si stanno sempre più stringendo intorno a Mons. Carlo Maria Viganò, uno dei pochissimi uomini di chiesa che osa dire la verità, con formidabile sprezzo del pericolo.
Il 15 maggio 2021 ha diffuso il seguente video di un suo intervento in occasione di una Conferenza dei Triarii.

Vigano non si nasconde dietro a fumosi concetti, dice pane al pane e vino al vino, fa nomi e cognomi.
La caratteristica delle sue parole, che gli stanno procurando l’ammirazione ed il sostegno anche di un gran numero di coscienze laiche, è che sono chiare e non conoscono la paura.  Non esiste il timore di essere querelato e neppure quello che essere ucciso. Solo i grandi martiri si sono espressi in questo modo prima di lui.

Questo è un parlare da Papa. Se il fumo di Satana non fosse entrato in Vaticano, oggi il vero Papa sarebbe lui.

Ecco, in ordine sparso, alcuni stralci di quello che troverete in questo straordinario video, destinato a segnare una pietra miliare verso l’aggregazione di una rinata comunità dei credenti (il grassetto è nostro).

Occorre che ciascuno di noi comprenda che quanto accade non è frutto di una sfortunata sequenza di casualità, ma corrisponde a un piano diabolico, nel senso che dietro a tutto questo c’è il Maligno, che nel corso dei secoli persegue un unico fine: distruggere l’opera della Creazione, vanificare la Redenzione e cancellare ogni traccia di Bene sulla terra…

I membri di questa setta maledetta non sono soltanto Bill Gates, George Soros o Klaus Schwab, ma quanti tramano nell’ombra, da secoli, per abbattere il Regno di Cristo: i Rotschild, i Rockefeller, i Warburg e quanti oggi sono giunti ad allearsi con i vertici della Chiesa, usando l’autorità morale del Papa e dei Vescovi per convincere i fedeli a vaccinarsi.

… si chiedono perché i Governi abbiano preventivamente affossato la sanità pubblica, depotenziato i piani pandemici nazionali, vietato le cure efficaci, somministrato terapie dannose se non addirittura mortali e stiano oggi costringendo i cittadini, sotto il ricatto di perpetuare lockdown, coprifuoco e green pass incostituzionali, a sottoporsi a vaccini che non solo non garantiscono alcuna immunità, ma anzi comportano gravi effetti collaterali a breve e a lungo termine, oltre a diffondere ulteriormente forme più resistenti di virus.

Dobbiamo rinunciare a pensare che i nostri governanti agiscano per il nostro bene.

La menzogna seduce molti.
Anche noi, certe volte, stentiamo a credere che gli operatori di iniquità siano così ben organizzati, che siano riusciti a manipolare l’informazione, a ricattare i politici, a corrompere i medici, a intimidire i commercianti, a costringere miliardi di persone a indossare una museruola inutile e a considerare il vaccino come l’unica possibilità di scampare da morte certa. Eppure basterebbe leggere le linee guida che l’OMS scriveva nel 2019 a proposito del “Covid-19” che era di là da venire, per comprendere che vi è un solo copione sotto un’unica regia, con attori che si attengono alla parte loro assegnata e una claque di pennivendoli che falsa spudoratamente la realtà.

Sappiamo che la menzogna è l’emblema del diavolo, il segno distintivo dei suoi servi, il marchio di riconoscimento dei nemici di Dio e della Chiesa. Dio è Verità, il Verbo di Dio è vero ed Egli stesso è Dio: dire la verità, gridarla dai tetti, svelare l’inganno e i suoi artefici è un’opera sacra e il Cattolico – come chiunque abbia conservato ancora un minimo di dignità e di onore – non può sottrarsi a questo dovere.

Questa farsa crollerà, crollerà inesorabilmente!